IGT Toscana Rosso – Poggiotondo Wines
IGT Toscana Rosso

IGT Toscana Rosso

Annata 2019
Prezzo di listino
€7,00
Prezzo scontato
€7,00
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 

Scheda tecnica

Denominazione
Toscana IGT (Indicazione Geografica Tipica)
Varietà
70% Sangiovese 30% Canaiolo
Proprietà
Poggiotondo Srl
Altitudine
100 Mt slm
Superficie
28 ettari
Tipologia di suolo
Di origine marina, calcareo, con elevata presenza di conchiglie bianche che conferiscono eleganza, e complessità ai vini.
Clima
Grazie alla vicinanza del Mar Mediterraneo, la parte occidentale della zona del Chianti ha un clima mite che conferisce un eccellente equilibrio alle piante.
Esposizione
Sud-ovest
Densità d'impianti
6250 ceppi/ettaro
Sistema di allevamento
VSP (verticalshootpositioning o spalliera) con potatura a Guyot
Produzione per ettaro
10 tonnellate/ettaro – 1,6 Kg per pianta
Epoca di vendemmia
Settembre Ottobre
Vinificazione
5 giorni di macerazione a freddo consentono una delicata estrazione dalle bucce. La fermentazione avviene in vasche di cemento per sette giorni dopo i quali avviene la svinatura e leggera pressatura. Il vino rimane in vasche di cemento per otto mesi prima dell’imbottigliamento.
Note degustative
Bella profondità di colore. Naso intensamente profumato di bacche rosse e nere con un carattere speziato. Al palato, saporito, piccante, con note succose, ottima lunghezza e un finale fragrante.
Certificazione biologica
Biologico
Poggiotondo ha ottenuto la certificazione biologica a partire dalla vendemmia 2014 dopo tre anni di conversione. Il nostro impegno verso un’agricoltura biologica nasce innanzitutto per la salvaguardia dell’ambiente e le persone, oltre che per la necessità di un ritorno verso una gestione “tradizionale” dei vigneti, così come accadeva 80 anni fa in Toscana. Eliminando le sostanze chimiche rigeneriamo il suolo, stimoliamo le viti ad accrescere i propri anticorpi e per questo le nostre viti sono più sane e longeve, con grande carattere del frutto. La produzione del vino in cantina è in linea con la gestione dei vigneti: non aggiungiamo niente ai nostri vini, nessun lievito, nutrienti o enzimi. Tutta la microbiologia che proviene dai vigneti trova un habitat favorevole per vivere e svilupparsi all’interno dei nostri contenitori in cemento e nelle grosse botti di legno non tostato, al fine di minimizzarne l’impatto sui profumi autentici del vino. Come risultato i nostri vini sono pura espressione del territorio di origine.